Poesie del cuore - www.galgani.it


A Selvaggia

Mia amata Farfallina,
ti rimembro ancor
come mia casina,

calda e accogliente,
in cui nei freddi inverni
t'anelo sovente.

Troppo tempo ingiusto
ci sta separando,
tu sei il Fior
che vo sognando...

lacrime di voglia
duramente piango,
spero che non sia
un triste abbaglio...

In tutte le stagioni
siam fatti per unire
quell'immensa energia
che dà tanto gioire:

apriti alla Vita,
lasciati andare...
busso la tua porta,
chiedo d'entrare.


(Selvaggiamente Tuo, 28 novembre 2016)

 
Licenza Creative Commons CC BY-NC-SA 3.0 IT
Le poesie sono rese disponibili con una Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.